Non ricordo se vi ho già detto che il mercatino di cui vi ho parlato in aprile adesso è diventato un appuntamento fisso e si tiene ogni terza domenica del mese; non so se sono più contenti i produttori, che ogni volta trovano gente che capisce quello che vendono (non è affatto scontato, ve lo assicuro) o le famiglie che acquistano, che stanno scoprendo (o riscoprendo) sapori ai quali non erano abituate.

dolce tradizionale nord italia

Anche una domenica fa quindi abbiamo fatto un salto (un salto molto stanziale!) in quello che ormai è più una festa che un mercato, visto che a forza di frequentarlo ci si conosce tutti (produttori e mangiatori!), e anche perché visto che ti trovi lì e puoi mangiare sia vegano che onnivoro ti accomodi e ti assesti (ci sono pure i tavolini!). Beh alla fine del mercato insomma com'è come non è mi sono ritrovata con una meravigliosa cassetta di uva da vino, di questa splendida azienda molisana che aveva appena vendemmiato, e quando sono arrivata a casa, oltre a guardarmelo con gli occhi della madre che guarda il figlio e fotografarmelo tutto, ho dovuto pensare a qualcosa di bello da farci.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.

 

Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato in passato sul sito è semplicemente Nome e Cognome), e la password che ti abbiamo inviato via mail con la tessera.
Se selezioni l'opzione Ricordati di me dovrai farlo solo la prima volta.

 

Sei già socio? Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)