La luccicanza

Di |2018-11-08T18:46:44+00:00sabato, 18 agosto 2018|pastonudità|0 Commenti

Uheilà!!! È un bel po’ che non mi leggete!! Sono ancora viva, giuro: dopo quasi dieci anni di blog (ci sono talmente tanti post e ricette che molto spesso non mi ricordo nemmeno io di averli scritti :-D) da maggio in poi mi sono dedicata alla mia più antica e vera passione, di cui qualche volta vi ho accennato e alla quale adesso ho deciso di donarmi con più fiducia.

iznart

Fin da ragazza mi sono sentita dire da vicini(ssimi) e lontani, ogni volta che intraprendevo il percorso “artistico” — per me più congeniale e naturale di qualsiasi altra attività — che era un hobby carino e divertente il mio, sì, ma adesso smetti di giocare e fai qualcosa di serio. Poi dice uno diventa misantropo, per forza :-D

Giunta alle soglie del mezzo secolo (mancano un paio di giorni, neh: ho fatto pure l’apposita raccolta fondi su FB per il pasto nudo) ho deciso di esercitare il sacrosanto potere, che tutti dovremmo avere garantito dalla nascita, di sbattermene le scatole del parere e dei consigli degli altri quando sono distruttivi e scoraggianti e mirano a farci fare ciò che loro pensano sia giusto (ovviamente salva sempre l’altrui libertà) e ho finalmente ricominciato ad ascoltare quella che è la mia luccicanza, e a creare.

Per chi vuole seguire ciò che faccio ho creato anche una pagina FB dedicata solo a questa particolare attività, forse la parte più vera e profonda di me; e qui chiudo la digressione e ringalluzzita dal temporale estivo quotidiano vi aggiorno su cose più vicine al cibo, che maggiormente vi interesseranno.

Intanto le attività dell’associazione continuano; come sempre cerco di seguire il fiume più elasticamente possibile, in ascolto, mollando il timone come mai avevo fatto prima, ché la mania di controllo ha fatto i più grandi disastri che abbiamo visto sulla terra.

I mercati Terrafondai continueranno da ottobre in poi – vi aggiornerò su tempi e modalità a settembre, prometto – e a Luglio e Agosto, in parallelo con la mia attività artistica, ho anche svolto un’attività di consulenza per una locanda aperta da poco qui a Formello, che parte già su basi consapevoli, ma vuole diventarlo a tutto tondo, e potete ben capire il mio entusiasmo, visto il progetto :-)

Nella mia idea di mondo perfetto i ristoranti contano tutti al massimo venti posti e sono riforniti solo da piccoli produttori virtuosi; non utilizzano plastica in alcun modo (visto che devo immaginare esagero) e propongono piatti nutrienti e saporiti, realizzati a partire dalla nuda e cruda materia prima, ovviamente libera e felice.

Chissà che il tutto non possa sorprendervi/ci, questo autunno, e diventare anche un luogo dove incontrare i piccoli produttori e gustare i loro prodotti, imparare a cucinare qualcosa di buono, e forse forse… anche un posto (molto bello, in un’antico palazzetto nel centro storico di Formello) dove acquistare finalmente qualcosa di buono e sano anche a Roma nord. Se ben ricordate abbiamo già fatto un esperimento di questo genere, adesso purtroppo naufragato, ma noi non ci facciamo mica scoraggiare e continueremo a provarci fino a quando non ci riusciremo. Ché mica pettiniamo le papere noi eh.

Questo non vuol dire che il blog sia fermo. Continuerò a pubblicare ricette e articoli, senza una precisa cadenza; ne ho già pronto qualcuno e il nostro amato prof mi ha fatto sapere che anche lui vorrebbe scrivere più spesso, anche se non abita più in Italia.

Se ne avete la possibilità seguite me o il pasto nudo anche su FB; lì al momento riesco a essere molto più attiva, e condivido tante notizie sul cibo che sicuramente potrebbero interessare a chi come me si muove o vorrebbe muoversi nell’ambito del cibo vero e sano.

La raccolta fondi che abbiamo istituito per traslocare il pasto nudo su una piattaforma più sicura e performante procede a rilento, soprattutto per colpa mia che non sono riuscita ad occuparmene come vorrei, ma mi riprometto di farlo il nuovo anno (id est da settembre in poi), durante il quale inserirò anche varie altre ricompense molto allettanti!

Colgo l’occasione per ringraziare i tanti soci che sostengono il pasto nudo, non solo con i 30 euro l’anno della tessera, ma pensandoci sempre con amore e fiducia; mai come adesso ho l’esatta percezione dell’energia che circola in ogni dove e permea ogni cosa, che aleggia intorno e alloggia dentro di noi, e ovunque. Auguro a tutti voi una splendida fine dell’estate, riposante e rigenerante, e la serenità che chiunque sia sulla strada dell’evoluzione immancabilmente incontrerà; io posso dire di esserne la prova vivente <3

Nessun commento

  1. Rosella 4 settembre 2018 alle 10:35

    mi mancano le tue ricette e i tuoi commenti. Ultimamente vengono pubblicati argomenti che riguardano soprattutto la zona di Roma( Terrafondai, indirizzi di acquisto, ecc.) per noi “nordici” assolutamente poco appetibili. Non è una critica (o forse sì) ma la ma partecipazione a queste iniziative è pari a zero. Grazie dell’attenzione

Scrivi un commento

Questo sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione, grazie a loro possiamo conteggiare le visite in modo anonimo, ma non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su "OK. Accetto i cookie" per proseguire, oppure approfondisci cliccando qui. Ok