Cream cheese home made

Di |2019-01-08T17:19:47+00:00venerdì, 25 gennaio 2013|cose di base|0 Commenti

È sempre straniante per me quanto sia facile ottenere in casa alcuni tipi di preparazioni che credevo fosse possibile acquistare solo al supermercato, spendendo un decimo di quello che pensavo e con il plus di poterle personalizzare come mi pare e piace.

cream cheese

Come nel caso della crema di formaggio spalmabile, moooolto simile al famoso formaggio quark tedesco, e anche al (giustamente) contestato philadelphia, di cui abbiamo parlato spesso e che tanti dicono che è insostituibile per preparare la famosa cheesecake e un sacco di altre cose.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.

 

Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato in passato sul sito è semplicemente Nome e Cognome), e la password che ti abbiamo inviato via mail con la tessera.
Se selezioni l'opzione Ricordati di me dovrai farlo solo la prima volta.

 

Sei già socio? Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Nessun commento

  1. Roberta Morasco 25 Gennaio 2013 alle 19:53

    Fantastico Sonia!!!..ho copiato tutte le indicazioni, lo provo e poi ti dico!
    ..scusa ma anche il mascarpone???
    no, dai me lo devi dire come lo fai, io sono una fanatica del tiramisù..già l’ho postato con i savoiardi fatti in casa, se ci aggiungo anche il mascarpone home made mi sa che mi ‘rinchiudono’…ah!ah!ah!…
    Buon w.e.! Roberta :-)

  2. Laura 25 Gennaio 2013 alle 23:59

    Dopo questa sappi che ti adoro. :-)

  3. laura zoff 26 Gennaio 2013 alle 11:36

    Fanstastica!!!!! Grazie, Laura

  4. Loretta 28 Gennaio 2013 alle 09:42

    Il mascarpone?!? Ti prego ti prego ti prego…. dicci come fai a fare il mascarpone!!

  5. Paolita 28 Gennaio 2013 alle 14:25

    Ieri sera ho fatto lo yogurt…più tardi vado a comprare la panna e stasera si fa!!!!
    In effetti vorrei sapere anch’io come si fa il mascarpone…forza Izn , sputa il rospo!!

  6. paolita 30 Gennaio 2013 alle 13:16

    Fatto!! E’ venuto strepitoso!!! I miei bambini se lo sono pappato su delle belle fette di pane fatto in casa con la pasta madre!!! Che soddisfazione! grazie Izn…davvero!

  7. cecilia 3 Febbraio 2013 alle 21:24

    Fatto il 24 ore …è venuto spettacolare

  8. rosi 7 Febbraio 2013 alle 16:17

    preparato, non vedo l’ora.
    sì, il mascarpone, dai

  9. Latte acido. Per esempio, lo yogurt. | 1 Marzo 2013 alle 11:41

    […] lo yogurt che avete fatto lo lasciate a scolare una notte in frigo, il giorno dopo vi ritrovate  un vasetto di una cosa del tutto simile a quel formaggio cremoso spalmabile che sapete. Quello che i produttori cercano di convincerci che il cheesecake non si […]

  10. […] ingrediente l’ho ricavato dopo i vari esperimenti seguendo le indicazioni di questo grandissimo blog: ho sfornato formagelle a tutto spiano. Dopo averne mangiate varie sfrantegate sul mio pane, ho […]

  11. burro o formaggio (home made) | Chez-Babs 8 Novembre 2014 alle 15:10

    […] cipollina. Poi ho messo il tutto in una garza e ho lasciato sgocciolare per qualche ora al fresco. QUI, trovate delle immagini – e altre spiegazioni – molto chiare. Infine, ho messo in […]

  12. burro o formaggio (home made) 22 Febbraio 2015 alle 17:50

    […] cipollina. Poi ho messo il tutto in una garza e ho lasciato sgocciolare per qualche ora al fresco. QUI, trovate delle immagini – e altre spiegazioni – molto chiare. Infine, ho messo in […]

  13. philadelphia fatto in casa 7 Febbraio 2016 alle 13:18

    […] ricette e discussioni su internet e  alla fine ho scelto di sperimentare  questa ricetta qui , però ho omesso la panna per renderla meno […]

Scrivi un commento

Questo sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione, grazie a loro possiamo conteggiare le visite in modo anonimo, ma non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su "OK. Accetto i cookie" per proseguire, oppure approfondisci cliccando qui. Ok