E siamo al quarto formaggio dei meravigliosi Monzitta, ultimo ma non ultimo, oltre che protagonista di una ricetta che mi è molto cara, che risale a molti anni fa, è legata al mio papà, e in qualche modo ogni volta che la faccio me lo ricorda.

monzitta tiu ettori 3 mesi

Gli è che quando il mio papà era ancora su questa terra, trascorreva le sue vacanze estive a Ischia, in una casetta nell'area del porto, con moglie e bassett hound di nome Rodrigo, e con altri amici napoletani che si rifugiavano in quella che è sicuramente una delle isole più belle del mondo. Appena potevo facevo una scappata a trovarlo, e ogni volta era immancabile la cena dal mitico Geppino Pisani, con la sua splendida compagna Maria Pia, che preparavano piatti inenarrabili, di cui si parlerà per tre o quattro generazioni a venire.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.

 

Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato in passato sul sito è semplicemente Nome e Cognome), e la password che ti abbiamo inviato via mail con la tessera.
Se selezioni l'opzione Ricordati di me dovrai farlo solo la prima volta.

 

Sei già socio? Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)