Alla scoperta della crema perfetta

Di |2019-01-08T19:01:44+00:00lunedì, 25 aprile 2016|cose di base|0 Commenti

La gioia di riuscire a fare con una semplicità pazzesca qualcosa che eri certa che non avresti mai saputo fare? Incommensurabile. Soprattutto quando si tratta di piccole cose che bene o male vedi fare a tutti, ma chissà perché, proprio quella ricetta lì ti sembra insormontabile, anche se hai già fatto molto altro, e molto più complicato!
crema pasticcera facile e veloce
Ebbene, io con la crema pasticcera qui sul pasto nudo ci ho avuto a che fare solo nel lontano giugno 2009 (da non crederci che sono tipo *sette* anni fa!); dopo di che, il buio! Poi è successo che ho scoperto di avere una figlia molto, molto golosa, soprattutto quando si tratta di roba dolce, e per fortuna che qua lo zucchero lo abbiamo sempre centellinato, e il molto dolce la stucca, se no eravamo rovinati.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.

 

Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato in passato sul sito è semplicemente Nome e Cognome), e la password che ti abbiamo inviato via mail con la tessera.
Se selezioni l'opzione Ricordati di me dovrai farlo solo la prima volta.

 

Sei già socio? Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Nessun commento

  1. Francesca Valerio 25 Aprile 2016 alle 15:05

    L’ho fatta proprio una decina di giorni fa, per accompagnare le primissime fragole. Un successo per piccoli e grandi. Io per 500 ml di latte crudo ho usato 4 tuorli, e 80 gr. di zucchero. Per farla senza glutine ho usato farina di riso, 30 gr, e amido di patate 30 gr. La volta prossima voglio diminuire di 10 gr. l’amido e usare lo zucchero di cocco, diciamo sui 60 gr. Ho riscoperto anch’io la crema, che delizia!

  2. Valeria De Riso 26 Aprile 2016 alle 22:39

    che ganzissimo trucco questo della pellicina!!! quando potrò concedermi uno strappo (sono a dieta, glom, e niente niente niente latticini!!!) ci provo… ma secondo te se uso un latte vegetale viene una ciofeca?

  3. Antonella Romano 2 Maggio 2016 alle 12:53

    sai Sonia io a volte faccio la versione vegana/bianco mangiare proprio per il problema che spesso sa di uovo….. e per colorarla metto un pizzico di curcuma.
    proverò adesso il tuo metodo!

Scrivi un commento

Questo sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione, grazie a loro possiamo conteggiare le visite in modo anonimo, ma non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su "OK. Accetto i cookie" per proseguire, oppure approfondisci cliccando qui. Ok